Non è solo un gioco

Gioco di ruolo e identità

 

In occasione della giornata mondiale del gioco di ruolo libero, il coordinamento LGBTE Treviso arricchisce il nostro festival con un evento al suo interno, dove ci saranno vari relatori che ci parleranno dei giochi di ruolo in tutte le loro sfaccettature, inoltre potremo giocare con i loro master che saranno a nostra disposizione sabato e domenica con delle postazioni fisse in riva al laghetto.

 

Il Coordinamento LGBTE è un insieme di associazioni e singoli della provincia di Treviso che cooperano per aprire la città di Treviso alle tematiche LGBT e promuovere un dialogo partecipato con le Istituzioni locali e con la rete delle Associazioni del territorio: questo è l’obiettivo che il Coordinamento si propone al fine di sensibilizzare la società contro l’omofobia e la discriminazione, verso la realizzazione dell’uguaglianza tra le persone a prescindere dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.

Coordinando le attività di informazione, di prevenzione, di tutela dei diritti e operando per la crescita delle comunità LGBT e per la nascita e diffusione di forme aggregative e di associazioni che agiscono a livello regionale, provinciale e cittadino, il Coordinamento vuole affermare principi e relazioni di solidarietà, favorire la visibilità e la piena partecipazione alla vita sociale e civile delle persone lesbiche, gay, bisessuali e trans, proporre politiche culturali, sociali e dibattiti intorno alle tematiche dell’omosessualità, della bisessualità e della transessualità.

Perché anche a Treviso esistano le condizioni personali e sociali in cui ogni individuo possa realizzarsi, in un contesto di uguaglianza e di serenità.

Per sostenere le attività del Coordinamento LGBTE è possibile tesserarsi scrivendo alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o di persona ai nostri tanti eventi.

Per rimanere aggiornati su eventi, iniziative e attività si può trovare il Coordinamento su Facebook e Instagram o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..