COMBRICCOLA DEI LILLIPUZIANI

La combriccola dei Lillipuziani nasce in romagna nell'estate del 2005 dall'incontro di Matteo Giorgetti (Nuoveu Cirque presso scuola di teatro di Bologna A.G. Garrone) ed Emanuele Tumolo (Scuola di teatro fisico Philippe Radice di Torino) accomunati dalla passione per la clownerie, il nuovo circo, e un senso del comico ironico e dissacrante. Dopo diversi stage e corsi di formazione, nell'estate del 2005 Emanuele e Matteo presentano il loro primo lavoro, “Casino Royal”, spettacolo che perfezioneranno ed arricchiranno nel tempo, che tutt'oggi replicano, e che vanta importanti partecipazioni a numerosi festival e manifestazioni di vario genere in tutt’Italia. Il duo si caraterizza sin da subito per la sua versatilità che li porta ad inserire nei propri spettacoli le più svariate discipline ed ad adattare lo spettacolo a qualsiasi situazione, ma sopratutto a divertirsi sempre con il proprio pubblico.

Dal 2008 la Combriccola dei Lillipuziani lavora con i suoi spettacoli anche all’interno di un parco tematico di Rimini, dove incontreranno Beppe Chirico, clown e intrattenitore di lungo corso, che entrerà a far parte in pianta stabile della compagnia. Nel corso degli anni di attività, i Lillipuziani, affinando e approfondendo diverse discipline circensi, daranno vita ad altri spettacoli tra cui “Cirque Baul” (spettacolo di nuoveau cirque e clownerie) “Comicops” (spettacolo di clown e magia ispirato al genere slapstick che verrà co-prodotto dal Parco tematico Italia in miniatura di Rimini e scelto come spettacolo stabile per tre stagioni consecutive) e tanti altri che spaziano dall'illusionismo al teatro ragazzi; ma sicuramente uno degli spettacoli più fortunati è Rimedioevo, che porta in scena una coppia di giullari, sgangherati e fannulloni, con questo spettacolo nato nel 2008 la Combriccola dei Lillipuziani ha avuto la possibilità di girare l'Italia in lungo e in largo partecipando alle principali manifestazioni storiche italiane.